Matched betting

4.9/5 - (15 votes)

Il Matched betting in Italia

Nella nostra vita spesso pensiamo se esista un modo sicuro e metodico per guadagnare, magari per aggiungere al nostro stipendio quel qualcosa in più. Effettivamente il modo c’è! Si chiama Matched Betting.

Vi basterà un piccolo investimento iniziale, essere connessi ad internet, impegno costante solo per poco tempo ogni giorno, e seguire i nostri consigli che abbiamo preparato per voi!

Prima di cominciare, è doveroso sottolineare che per ottenere dei guadagni con questo metodo non è necessaria una conoscenza approfondita delle scommesse sportive. Noi vi spiegheremo quali bonus dovrete usare e dove potete trovarli, vi faremo scoprire le principali strategie e vi daremo i consigli più utili per ottimizzare le entrate, con l’aiuto di calcolatori e tabelle.

Cos’è il matched betting?

Il matched betting (scommesse abbinate), è un metodo che si basa sul calcolo matematico per avere un guadagno dalle promozioni (bonus) offerte dai bookmakers.

Avrete sicuramente notato che tutti i bookmakers, infatti, per ingraziarsi gli scommettitori propongono una moltitudine di bonus diversi, che di solito sono: bonus di benvenuto, promozioni periodiche e promozioni personali.

Qui entra in gioco il metodo del mached betting: si tratta di scommettere su un risultato di una partita e di coprire gli altri esiti possibili “bancando” quel risultato su un betting exchange, in modo da essere sicuri di avere tutti i risultati possibili coperti. Tutto è basato su un calcolo sicuro, non si parla di gioco d’azzardo !

Come funziona il matched betting?

Entriamo nel dettaglio.

Ovviamente è necessario registrarsi ad un bookmakers online, ottenere il bonus di benvenuto, ed iscriversi ad una piattaforma di Punta & Banca. Fatte tutte queste operazioni, dopo aver scelto un evento sul quale scommettere, dovremo considerare quanto puntare su ciascuna quota per essere certi di trarre un guadagno. Quindi, assicuratevi di soddisfare sempre questi semplici cinque requisiti necessari.

Registratevi su un bookmaker online

Il primo passo da soddisfare è quello di registrarvi su un bookmaker e partecipate al primo bonus da convertire in denaro reale. Esistono tre tipologie di bonus: quelli di benvenuto, quelli periodici e quelli personali, che gli utenti ricevono direttamente dai bookmaker stessi.

Iniziamo parlando dei bonus di benvenuto, di questi ne esistono di diversi tipi:

  • Bonus scommesse con deposito che propongono percentuali (solitamente del 100% o 50%) sul primo deposito o sull’importo della prima scommessa.
  • Bonus cashback scommesse cioè quelle che rimborsano le puntate perdenti dell’importo speso.
  • Bonus freebets quelle che offrono puntate gratuite se vengono soddisfatte determinate condizioni.
  • Bonus misti che comprendono tutti i tipi di offerta elencati ora.

I bonus scommesse con deposito, si prestano meglio allo scopo di essere trasformati in denaro prelevabile, ma bisogna sempre fare attenzione, ai termini e alle condizioni dei bonus, infatti la cifra offerta infatti deve essere giocata un numero di volte ben preciso, che varia a seconda dei casi, entro un certo periodo di tempo.

Grazie a questa tipologia di bonus, nei primi tempi riuscirete a guadagnare in modo concreto e convincente, questo non vuol dire però che finite le offerte di benvenuto non sia più possibile guadagnare, basterà tenersi sempre e costantemente aggiornati sui bonus e promozioni periodici e personali.

Matched Betting scommesse

Iscrivetevi ad un betting exchange

Il secondo passaggio da seguire è l’iscrizione ad una piattaforma di betting exchange. E’ bene sapere cosa sia una piattaforma di betting exchange. In questo caso, nell’Exchange il ruolo del bookmaker viene svolto da altri normali scommettitori, che puntano contro la giocata che altri utenti hanno scommesso.

In questo modo le quote vengono definite dal “mercato” e non dai bookmaker , ciò è importante perché vi permetterà di approfittare di quote che possono rivelarsi più alte, e sarà utile soprattutto perché vi darà la possibilità di “bancare” (coprire) le giocate che piazzerete con il bookmaker tradizionale.

Terzo passaggio: Calcolate il profitto

Dopo aver effettuato questi due primi passaggi, potete iniziare a far fruttare il vostro capitale. Scegliete quindi un evento sul quale piazzare una scommessa qualificante e una di copertura.

Per stabilire quanto dovrete puntare su ciascuna delle due quote, dovete considerare che la vincita finale di ciascuna delle due dovrà essere la stessa, lo scopo infatti è quello di monetizzare il bonus di benvenuto, non quello di scommettere.

Per sapere quanto dobbiamo puntare su ciascun risultato, possiamo affidarci a uno dei tanti calcolatori che si trovano in rete sia gratuiti che a pagamento.

Piazzare la giocata qualificante

Il quarto passaggio è piazzare la giocata qualificante. Quindi collegatevi al bookmaker sul quale vi siete registrati e dove avete ricevuto il bonus di benvenuto e cercate una partita.

Quindi se avete ricevuto un bonus del 100% sul primo deposito fino a 100€, versando 100€ avrete a disposizione sul conto 200€ da utilizzare subito. Come in tutte le nostre recensioni, vi rammentiamo di leggere sempre bene i termini e condizioni dei bonus, a maggior ragione in questo caso!

Arriviamo dunque all’esempio pratico.

Giochiamo la partita Roma-Milan. La Roma viene quotata a 3.20 (non parte col favore del pronostico) ma a noi l’esito finale dell’incontro non importa , vogliamo solo monetizzare il bonus. Prendiamo i 200€ (100€ del primo deposito + 100€ di bonus di benvenuto) e li puntiamo sulla Roma, quindi se la Roma dovesse vincere, grazie alla quota di 3.20 la vincita sarebbe pari a 640€.

Piazzare la giocata di copertura

Passiamo quindi al quinto passaggio cioè giocare la scommessa di copertura. Accedete quindi al vostro profilo di betting exchange che avete aperto in precedenza, e una volta che avete trovato l’evento da giocare, dovrete “bancarlo”, cioè scommettere contro l’avverarsi di quell’esito.

Nel caso del nostro esempio caso la giocata per essere vincente dovrà contemplare un pareggio o la vittoria del Milan ed il guadagno sarà pari alla cifra investita, (come piazzare una doppia chance a 2.00) se invece dovesse vincere la Roma, saremmo noi a dover pagare chi ha puntato con la quota che abbiamo bancato, ovvero 3.60. Quindi, giochiamo 180.28€ sulla bancata.
In questo modo ci siamo garantiti un guadagno di 71.26€ con ogni risultato possibile della partita.

Ritirate la vincita

Finita la partita, con la vittoria della Roma, andate sul sito scommesse sul quale avevate puntato il bonus di benvenuto, e noterete che sul vostro conto gioco avrete 640 €.

Ma per sbloccare il bonus completamente dobbiamo giocare ancora 400 euro, perché la somma bonus del nostro esempio va investita almeno 6 volte (200 euro li abbiamo giocati con la prima operazione).

Ripetete, per le volte richieste, quindi quello che avete fatto nei passaggi precedenti e potrete ritirare, infine, il vostro denaro, che sarà composto della spesa investita più il rimanente del bonus di benvenuto. Quindi non abbiate paura di investire anche somme importanti, perché il ritorno è matematicamente sicuro.

Domande e risposte sul matched betting

Quanto si può guadagnare e quanto tempo bisogna aspettare?

Bisogna fare alcune precisazioni. Nei primi tempi, se non fate errori, potrete guadagnare tra i 1500 e 2000 €, sfruttando di tutti i bonus di benvenuto offerti dagli bookmakers. Successivamente, utilizzando i bonus periodici, si può arrivare a mettere da parte circa 500 € al mese, queste cifre ovviamente variano a seconda della cifra che volete investire.

E’ legale?

Il matched betting è legale nella maniera più assoluta. Utilizzando questo metodo non si fa nulla di illecito, si sfrutta soltanto in modo intelligente una possibilità che viene offerta, si applicano solo delle semplici regole matematiche.

E’ rischioso?

No! Non esiste nessun tipo di rischio, come abbiamo detto poc’anzi tutto deriva da un semplice calcolo matematico. La vincita è garantita, per ottenerla però è necessario ed è molto importante non fare errori di calcolo , per evitare sbagli che possono costare caro. Se seguite tutte le regole , non si corrono rischi.

Come mai i bookmaker permettono ciò?

I bonus e le promozioni sono un strumento che i bookmakers hanno per attirare nuovi clienti. La percentuale di quelli che usano i bonus per fare matched betting è bassa , inoltre, gli operatori non hanno modo di sapere se chi approfitta del bonus fa matched betting o meno, visto che comunque non vanno in perdita.

… ma allora perché non lo fanno tutti?

Probabilmente questo metodo non è conosciuto da molte persone o non viene afferrato esattamente, poiché può sembrare complicato e può spaventare chi non conosce il mondo del betting.

Matched Betting bonus

Strumenti da utilizzare per fare i calcoli

Capire quanto denaro puntare sulla scommessa qualificante e quanto sulla scommessa di copertura non è semplice ed i calcoli da fare possono risultare difficili. Sul web esistono diverse pagine che offrono calcolatori di matched betting, quelle italiani sono tutti a pagamento, ma se ne possono trovare di molto efficienti e gratuiti in inglese.

Un altro strumento utile è il classico foglio di calcolo Excel, che impostato in maniera esatta, vi aiuterà per tenere traccia di tutte le nostre scommesse abbinate, dei soldi investiti e dei profitti generati.

Alcuni consigli utili sul Matched Betting

Oramai, se siete giunti a leggere fino a questo punto, avrete capito che per avere tutto sotto controllo e prendere tutto ciò che offrono i bonus è fondamentale conoscere tutti i bonus possibili, segnarseli su un calendario, con le date entro cui vanno sbloccati. Per organizzarsi basterà:

  • Crearvi un indirizzo mail dedicato per fare matched betting, in questo modo potrete seguire meglio le offerte che eventualmente i siti di scommesse online vi dedicano personalmente.
  • Scrivere tutto in fogli di calcolo ordinati e comprensibili, che comprendono quanto avete puntato, su che bookmaker e quali bonus avete usato.
  • Utilizzate un calendario perché conoscere le scadenze di ogni promozione e riuscire a rispettare il numero di volte che una cifra bonus deve essere rigiocata prima di diventare prelevabile è fondamentale nella strategia di matched betting.
  • Essere costanti, poiché ci sono settimane nelle quali si susseguono promozioni su ogni sito di scommesse, altre invece in cui non avviene nulla. Quindi, non demordete poiché i bookmaker propongono sempre nuovi bonus!
  • Evitate il mug betting, qualche volta nei forum dedicati capita di leggere di utenti che sono stati bannati dai bookmaker perché facevano matched betting e qualcuno consiglia di giocare scommesse perdenti a caso (il cosiddetto mug betting) per depistare i bookmakers. Nulla di più sbagliato! Gli operatori non hanno modo di sapere se fate matched betting.
  • Prestate sempre molta attenzione a quello che fate: gli errori si pagano cari, le scommesse piazzate online non possono essere annullate.

Con questo articolo speriamo di aver fatto finalmente chiarezza su questa pratica remunerativa ed assolutamente legale, rimanete quindi sul nostro portale, perché vi forniremo sempre solo le migliori informazioni veritiere di questo divertente e remunerativo mondo del betting.


Matched betting – video tutorial by FantaGoAl


 

Un commento su “Matched betting”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *